Lavoro,agenti di polizia

  • 11/02/2019
  • Assunzioni in Lombardia per agenti di polizia locale: due i posti disponibili grazie al concorso indetto dall’Unione dei Comuni Lombarda della Valmalenco con inserimenti a tempo indeterminato. In scadenza il prossimo 25 febbraio, il bando è riservato a chi possiede i seguenti requisiti: cittadinanza italiana o cittadinanza di un paese membro dell’Unione Europea oppure appartenere ad una delle categorie previste dal bando; età non inferiore a 18 anni; godimento dei diritti civili e politici; non essere stati condannati con sentenza passata in giudicato, fatta eccezione per le sentenze di applicazione della pena su richiesta delle parti pronunciate fino al 5 aprile 2001 compreso e dei decreti penali di condanna, per reati che diano luogo, ai sensi della normativa vigente, ad ipotesi di risoluzione del rapporto di lavoro o sospensione del servizio e/o per reati che risultino, ad insindacabile giudizio dell’Amministrazione, incompatibili con l’assunzione. La valutazione di incompatibilità verrà condotta alla luce dei seguenti criteri: titolo di reato; attualità o meno del comportamento negativo; tipo ed entità della pena inflitta; mansioni relative al posto da ricoprire; essere stati licenziati per motivi disciplinari, destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento e di non essere stati dichiarati decaduti da un altro impiego statale ai sensi dell’art. 127, lettera d) del testo unico approvato con decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile. non avere condanne penali O procedimenti penali in corso relativi ad uno o più reati che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione, salvo l’intervenuta riabilitazione; essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva e di servizio militare (solo per i soggetti all’obbligo di leva); diploma di maturità di istituto di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale; conoscenza della lingua inglese; conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse con particolare riferimento all’uso del personal computer in ambiente windows, dei programmi Word, Excel, Internet Explorer, Outlook; possesso della patente di guida di categoria B; assenza di provvedimenti o atti attestanti l’impossibilità o la rinuncia all’utilizzo dell’arma visto che il servizio presso l’Unione dei Comuni Lombarda della Valmalenco prevede l’eventuale uso delle armi. Coloro che hanno prestato servizio civile non potranno partecipare al presente bando – ai sensi dell’art. 636, comma 1, del d. lgs. 15 marzo 2010 n. 66 – salvo che abbiano rinunciato allo status di obiettore di coscienza ai sensi del comma 3 dell’art. 636 del citato d. lgs. n. 66/2010; essere in possesso dei requisiti richiesti dall’art. 5, comma 2, della legge 07 marzo 1986 n. 65 per conseguire la qualità di agente di pubblica sicurezza: godimento dei diritti civili e politici, non aver subito condanna con pena detentiva per delitto non colposo o non essere stati sottoposti a misura di prevenzione, non essere stati espulsi dalle Forze armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituiti dai pubblici uffici; idoneità psicofisica-attitudinale all’impiego in relazione all’attività specifica di agente di polizia locale. Tre le prove di esame: bando su www.unionevalmalenco.gov.it.

    Redazione giornalistica
    Impiego24.it
    Riproduzione riservata

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.