Lavoro donna: arriva il microcredito

  • 14/10/2013
  • Tra le categorie con maggiori difficoltà di accedere a un credito in Italia ci sono sicuramente le donne: proprio per far fronte a tale situazione, il Ministero del Lavoro ha dato vita al programma Microcredito Donne, promosso dalla campagna 'Riparti da te! Bella impresa essere donna'. Si tratta di un progetto che offre finanziamento per favorire il lavoro delle donne giovani, consolidare le imprese femminile e reinserire nel mercato del lavoro le over 35. Con il programma Microcredito Donne, il Governo punta a sostenere le donne che hanno intenzione di aprire una impresa senza la necessità di ricorrere all'aiuto economico della famiglia e senza fornire garanzie personali a una banca. Il programma prevede un finanziamento di massimo 25 mila euro senza la necessità di offrire garanzie reali: oltre al contributo economico sono previsti anche servizi di assistenza e monitoraggio. L'iniziativa vanta il sostegno dell'Ente Nazionale per il Microcredito che indirizzerà le imprenditrici verso i canali giusti per ottenere un prestito. A fianco a quello per le donne, è presente anche il microcredito sociale destinato a persone in condizioni di particolare vulnerabilità economica e sociale: l'importo massimo in questo caso è di diecimila euro.
    Diversi gli istituti bancari che hanno aderito al progetto: le domande per il microcredito femminile possono essere presentate entro il 30 novembre 2013. Dopo la chiusura del termine saranno pubblicate le graduatorie con i finanziamenti che saranno erogati in base a queste. Tutte le informazioni possono essere trovate sul sito www.microcreditodonna.it.
    Scritto da Bruno de Santis

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.