Il lavoro del futuro è doppio!

  • 16/10/2013
  • Più lavori in contemporanea per una stessa persona: quello che un tempo era oggetto di infinite polemiche, il doppio lavoro, nel futuro sarà la normalità. Di questi si è parlato al Future Forum con Daniele Pitteri, docente di sociologia allo Iulm: 'Nel futuro la transettorialità sarà premiante e peseranno sempre di più le capacità di collaborazione e di lavorare a distanza. Ognuno di noi avrà due o più carriere'.
    Quello dipinto da Pitteri è un mercato del lavoro in costante cambiamento che non avrà più niente o quasi rispetto a quello che siamo abituati a conoscere: globalizzazione, localismo, digitalizzazione, sostenibilità, hanno modificato il mercato del lavoro e dato vita a tendenze ancora in piena evoluzione.
    Ecco allora sorgere nuove modalità di accesso al credito, nuovi modelli di welfare aziendali, sviluppo di modelli open collaborativi, ma soprattutto smart city basate su reti energetiche intelligenti e processi di sviluppo green, con crescita degli spazi urbani condivisi e produzioni a km zero.
    Il nuovo mercato del lavoro imporrà a ognuno di noi di dare vita a più collaborazioni: più che la singola specializzazione, avrà successo la capacità di destreggiarsi in più settori. Avere competenze in diversi campi sarà un valore aggiunto per la propria professionalità, così come sempre di più saranno le persone che lavoreranno a distanza, una tendenza già oggi in netto aumento.
    Scritto da Bruno de Santis

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.