Concorso Scuola 2019 per abilitati e laureati

  • 10/10/2019
  • Il ministero dell’Istruzione Fioramonti ha annunciato un accordo con i sindacati per nuovi inserimenti in ruolo nella scuola a partire da settembre 2020: previste immissioni in ruolo sia per precari che per laureati senza abilitazione. Vediamo insieme quali saranno i concorsi previsti: il primo, per l’inserimento di 24mila insegnanti di secondaria, è destinato a docenti con almeno 3 anni di insegnamento nella scuola statale, anche nel sostegno, di cui almeno 1 nella classe di concorso per la quale si concorre. Questo bando prevede una prova scritta con quesiti a risposta multipla: chi si collocherà utilmente in graduatoria potrà accedere al periodo di prova e alla prova finale. Chi non ha i 24 CFU necessari, potrà conseguirli a carico dello Stato.
    Altro bando è rivolto a laureati non abilitati: si tratta di un concorso per altri 24mila posti per insegnanti di secondaria. In questo caso potranno partecipare laureati in possesso dei requisiti previsti per accedere all’insegnamento, compresi 24 crediti universitari (CFU) in settori formativi psico antropo pedagogici e nelle metodologie didattiche. I due concorsi, quello ordinario per laureati e quello straordinario per precari, dovrebbero essere pubblicati nei prossimi mesi.



    Redazione giornalistica
    Impiego24.it
    Riproduzione riservata

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.