Concorso Asilo Nido

  • 20/01/2020
  • Concorso del Comune di Torino per Educatori Asilo Nido: indetto un bando, con scadenza 30 giugno, per la creazione di un elenco di nominativi per eventuali assunzioni d’urgenza a tempo determinato.
    Questi i requisiti stabiliti dal bando: cittadinanza italiana oppure cittadinanza di stati appartenenti all’Unione Europea oppure appartenente ad altre categorie indicate nell’avviso; aver raggiunto la maggior età; idoneità fisica all’impiego alle relazioni specifiche del profilo professionale di cui trattasi; godimento dei diritti civili e politici; posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i cittadini italiani soggetti a tale obbligo; assenza di condanne penali rilevanti per il posto da ricoprire; non essere stati dispensati dal servizio oppure licenziati per il non superamento del periodo di prova per il medesimo profilo messo a selezione da una pubblica amministrazione; non essere stati licenziati da una pubblica amministrazione a seguito di procedimento disciplinare ovvero, previa valutazione, a seguito dell’accertamento dell’impiego che venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi o comunque con mezzi fraudolenti; non essere già utilmente inseriti nelle graduatorie di Educatore Asili Nido del Comune di Torino attualmente vigente; essere disponibili ad accettare supplenze giornaliere a tempo determinato e prendere servizio anche il giorno stesso della chiamata indipendentemente dalla distanza del luogo di residenza/domicilio dalla sede di lavoro; uno dei seguenti titoli di studio: laurea in scienze dell’educazione (L-19) con indirizzo specifico per educatore dei servizi educativi per l’infanzia oppure la Laurea in scienze della formazione primaria integrata da un corso di specializzazione per complessivi 60 crediti formativi universitari.
    Sono altresì validi i titoli previsti dalla normativa regionale purché conseguiti prima del 31/05/2017; laurea in scienze dell’educazione; laurea in scienze della formazione primaria o equipollenti; lauree con contenuti formativi analoghi; Oppure: diploma triennale o quinquennale di scuola magistrale; diploma quadriennale o quinquennale di istituto magistrale; diploma di liceo sociopsicopedagogico; diploma di dirigente di comunità; diploma di tecnico dei servizi sociali; diploma di vigilatrice d’infanzia nel rispetto delle norme di cui all’art. 1 della L.R. 17/03/80, n.16; licenza/diploma di puericultrice; attestato di educatore per la prima infanzia. Bando su www.comune.torino.it.


    Redazione giornalistica
    Impiego24.it
    Riproduzione riservata

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.