Assunzioni nei beni culturali

  • 12/06/2019
  • Assunzioni nei beni culturali in Toscana: la scuola di alta formazione e di studio dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze ha indetto, per l’anno accademico 2019 ‐ 2020, un concorso pubblico per l’ammissione di 8 allievi a due Percorsi Formativi Professionalizzanti – PFP. Due i percorsi di formazione previsti: 4 posti per il corso di Materiali lapidei e derivati. Superfici decorate dell’architettura; 4 posti per il corso di Materiali e manufatti ceramici e vitrei. Materiali e manufatti in metallo e leghe. Gli allievi che termineranno il percorso riceveranno un diploma che è equiparato alla laurea magistrale in Conservazione e restauro di beni culturali. Inoltre, è previsto un esame finale avente valore di esame di stato abilitante alla professione di Restauratore di beni culturali.
    Questi i requisiti da possedere: diploma di istruzione secondaria superiore quinquennale o quadriennale più anno integrativo o titolo equipollente se conseguito all’estero; cittadinanza italiana o di altro Stato dell’Unione europea. Sono ammessi alla partecipazione al concorso anche cittadini di Stati extracomunitari; idoneità fisica alle attività che il percorso formativo professionalizzante comporta; godimento dei diritti politici. La selezione prevede tre prove di esame: prova grafica, test attitudinale pratico-percettivo, prova orale. Maggiori informazioni sul bando integrale: scadenza 7 luglio 2019.


    Redazione giornalistica
    Impiego24.it
    Riproduzione riservata

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.