Ami la cucina' Ecco come diventare chef

  • 14/10/2013
  • Se un tempo la donna era l'angelo del focolaio, oggi capita sempre più spesso di vedere gli uomini dietro i fornelli: non solo a casa, ma anche nelle attività di ristorazione il ruolo di chef è ormai aperto ad entrambi i sessi. Ma come si diventa chef' Occorre innanzitutto fare la distinzione tra cuoco e chef: in sintesi, il secondo ordina e il primo esegue. Infatti lo chef ha il compito di coordinare tutta la squadra che lavora in cucina. Il primo passo per diventare chef è quello di frequentare un istituto alberghiero, scegliendo l'indirizzo cucina. Ottenuto il diploma, inizia la ricerca del lavoro: il consiglio è di inviare curriculum a tutti i ristoranti proponendoti come apprendista cuoco. L'inizio sarà ovviamente con molto lavoro e poco guadagno, ma i sacrifici saranno ripagati e dopo un po'di esperienza, ad esempio, potrai proporti come cuoco sulle navi da crociera o decidere di fare il grande salto.
    Per diventare chef è utile frequentare un corso di alta formazione per il quale spesso è richiesto il diploma alberghiero e un'esperienza precedente come cuoco. Varie le scuole che offrono tali tipi di corsi: in Italia una delle più importanti è l'Accademia del gusto a Ravenna. Altra scuola è l'International culinary academy: una volta frequentato uno dei corsi di alta formazione, sarai pronto a inserirti come chef nel mercato del lavoro.
    Scritto da Bruno de Santis

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.