15 posti per agenti di polizia locale

  • 20/01/2020
  • Quindi posti per agenti di polizia locale messi al concorso dal Comune di Pavia. Bando in scadenza il 10 febbraio per l’assunzione a tempo indeterminato di agenti. Il concorso è destinato a chi possiede i seguenti requisiti: cittadinanza italiana; età minima non inferiore agli anni diciotto; non aver compiuto il trentacinquesimo anno di età alla data di scadenza del bando. Il limite di età è elevato di un anno per gli aspiranti coniugati; di un anno per ogni figlio vivente; di un periodo pari all’effettivo servizio prestato, comunque non superiore a tre anni, a favore di coloro che hanno prestato servizio militare volontario, di leva e di leva prolungata; avere il godimento dei diritti civili e politici (o non essere incorsi in alcuna delle cause che, a norma delle vigenti disposizioni di legge, ne impediscono il possesso); essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva; non aver prestato servizio civile quali obiettori di coscienza oppure, trascorsi almeno 5 anni dal collocamento in congedo, aver rinunciato irrevocabilmente allo status di obiettore; non avere impedimenti al rilascio della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza, in quanto le mansioni saranno espletate con dotazioni individuali di armi; non essere stati espulsi dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati; non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge e/o del vigente C.C.N.L., la costituzione del rapporto d’impiego con Pubbliche Amministrazioni, salvo sia stato estinto il reato, oppure sia stata conseguita la riabilitazione alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande; non essere stati destituiti o dispensati o licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per incapacità, o persistente insufficiente rendimento, o per la produzione di documenti falsi o dichiarazioni false commesse ai fini o in occasione dell’instaurazione del rapporto di lavoro; non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale; non trovarsi nella condizione di disabile ai sensi della Legge 12/03/1999, n. 68 e, data la particolare natura dei compiti che la posizione di lavoro implica, la condizione di privo di vista comporta inidoneità fisica al posto bandito; idonea condizione psicofisica; diploma di Scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale. Dettagli su www.comune.pv.it.



    Redazione giornalistica
    Impiego24.it
    Riproduzione riservata

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.