15 posti per agenti

  • 29/11/2019
  • Quindici posti per agenti di Polizia Locale grazie al concorso indetto dal Comune di Vasto con scadenza 19 dicembre. I requisiti richiesti sono i seguenti: cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente all’Unione Europea; età non inferiore agli anni 18 e non superiore all’età di collocamento a riposo previsto dalle disposizioni vigenti per i dipendenti degli enti locali; pieno godimento dei diritti civili e politici; idoneità fisica alle mansioni; non aver riportato condanne penali e non aver procedimenti penali in corso (in caso affermativo è necessario indicare le condanne riportate e/o i procedimenti penali pendenti); posizione regolare nei confronti del servizio di leva (per i cittadini soggetti a tale obbligo); non essere stati destituiti, dispensati o licenziati da un impiego pubblico per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile; non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione a seguito di procedimento disciplinare o dispensati per persistente insufficiente rendimento, o dichiarati decaduti dall’impiego, ai sensi della vigente normativa, o licenziati per le medesime o altre cause; non essere stati espulsi dalle FF.AA. o dai Corpi militarmente organizzati; diploma di istruzione secondaria superiore di durata quinquennale che consenta l’iscrizione ai corsi per il conseguimento del diploma universitario; patente di abilitazione alla guida di autoveicoli di categoria B senza limiti; patente di abilitazione alla guida di motocicli Cat. A2 se l’età posseduta è compresa tra i 18 e i 20 anni compiuti alla data di scadenza del bando; Cat. A se l’età posseduta è di almeno 20 anni e non più di 24 anni e l’interessato è stato titolare della patente di Cat. A2 per almeno 2 anni alla data di scadenza del bando; Cat. A se l’interessato ha compiuto 24 anni alla data di scadenza del bando; possesso dei requisiti psico-fisici minimi previsti per il porto d’armi; non essere stati ammessi a prestare servizio civile e non essere contrari al porto d’armi e all’uso delle armi. Agli obiettori di coscienza che sono stati ammessi a prestare il servizio civile è vietato partecipare ai concorsi per qualsiasi impiego che comporti l’uso delle armi. La disposizione non si applica ai cittadini che hanno rinunciato allo status di obiettore di coscienza; non trovarsi nella condizione di disabile di cui all’art. 1 della legge 68/99 (art. 3, comma 4 L.68/99); godere dei diritti civili e politici; non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo e non essere stati sottoposti a misura di prevenzione; non essere stati espulsi dalle Forze armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituiti dai pubblici uffici; idoneità fisica al servizio di Agente di polizia locale. La selezione sarà per titoli e cinque prove di esame. Maggiori dettagli su www.comune.vasto.ch.it.


    Redazione giornalistica
    Impiego24.it
    Riproduzione riservata

Per assicurare una ottimale navigazione ed altri servizi offerti, questo sito è predisposto per consentire l'utilizzo di Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo l'informativa consultabile a questo link.